Le Langhe di Cesare Pavese. Cicloguida letteraria tra Langhe e Monferrato

th2_prod_1192_cop%20pavese[1]Le Langhe di Cesare Pavese. Cicloguida letteraria tra Langhe e Monferrato
Morando, Edoardo
Ediciclo, 2008, 144 p

Una guida ciclo-letteraria per ripercorrere le terre del grande scrittore piemontese Cesare Pavese. Otto itinerari nella media Valle del Belbo tra una natura ancora incontaminata e romantica, centri storici e chiese di campagna, sul confine fra la zona delle Langhe e quella del Monferrato.

Il cicloturismo incontra la letteratura invitando i lettori a pedalare tra le magnifiche terre pavesiane, dove la bicicletta si rivela essere il mezzo ideale, silenzioso e dal tocco umano, per visitare e scoprire paesaggi incantevoli, colline e torri, antichi borghi come Santo Stefano Belbo e Canelli, santuari e distese di vigneti. A guidare il ciclista, i testi suggestivi dello scrittore piemontese, che commentano i luoghi dando vita ad un vero viaggio sentimentale.

Un pratico road book, profili altimetrici, indirizzi utili, approfondimenti storici e culturali rendono la guida uno strumento fondamentale per una piacevole vacanza in bicicletta.

Info: Libreria dello sport

Piemonte ciclabile: 6 percorsi nelle vicinanze di Calamandrana

piemonteciclabile.jngIl mondo è ancora più bello visto dalla sella di una bicicletta. Forse è per questo che sempre più turisti scelgono le due ruote per staccare dalla frenesia quotidiana e scoprire un modo nuovo di vivere le bellezze naturali, le tradizioni, la cultura, l’enogastronomia.

Sei percorsi ciclabile nelle vicinanze del B&B Che Piasi:
– Antiche memorie tra le valle Belbo e Tiglione (Nizza Monferrato – Nizza Monferrato, 46 km);
– Scollinando nel Monferrato (Canelli – Canelli, 55 km);
– Tour del Basso Piemonte – Dalle Dolci Terre alle Langhe, 2° tratto (Acqui Terme – Canelli, 37 km);
– Tour del Basso Piemonte – Dalle Dolci Terre alle Langhe, 3° tratto (Canelli – Alba, 39 km);
– Sul Crinale tra la Valle Belbo e la Val Bormida (Acqui Terme – Acqui Terme, 49 km);
– Sulle Colline della Val Bormida tra boschi e torri (Monastero Bormida – Monastero Bormida, 36 km).

Info: Piemonte ciclabile

Moscato Night Trail

MoscatoNightTrailSabato 12 luglio 2014

Domenica 13 luglio 2014

  • Dogliani (Cn)4^ Corri con Noi _ 8^ Cammina con NoiVolantino Strada – Mattina – 8km e 4km – Fidal e Uisp

Martedì 15 luglio 2014

  • Verduno (Cn)A Passo Libero _ 4^ Corsa Campestre Aperta a TuttiVolantino Sera – Non Competitiva

Giovedì 17 luglio 2014

  • Magliano Alfieri (Cn)Correre con AlfieriVolantino Strada – Sera – 6km – Non Competitiva

Sabato 19 luglio 2014

  • Valmanera d’Asti, Asti23^ Camminata nei Boschi ValmaneresiVolantino Strada – Sera – 6,5km – Non Competitiva

Martedì 22 luglio 2014

  • Cornale, Magliano Alfieri (Cn)Marcia nei Prati _ Cursa d’la TumaVolantino Strada – Sera – 6km + giovanili – Non Competitiva

Venerdì 25 luglio 2014

  • Guarene (Cn)3° Memorial Pier Angelo GariglioVolantino Strada – Sera – 8km – Non Competitiva

Giovedì 7 agosto 2014

  • Barolo (Cn)Barolo in CorsaCalendario Strada – Non Competitiva

Moscato Canelli e i colori del vino

MOSCATO-CANELLI[1]Sabato 12 luglio a partire dalle ore 19 lungo il caratteristico e suggestivo itinerario della Sternia, l’acciottolato che collega il centro storico di Canelli all’antichissimo borgo di Villanuova, sfumature di dolcezza, abbinamenti provocanti, atmosfere suggestive e romantici scorci di una Canelli antica e riservata vi accompagneranno in un percorso  di eccellenze gastronomiche. Una sorta di brindisi all’essere-Unesco con il vino simbolo del territorio che ne ha permesso il traguardo.

E allora che incontro sia, partendo dalle 19 dove, in piazza San Tommaso, si potrà acquistare il bicchiere e le monete “Sternie” con aperitivo “Spitz Canelli” offerto dall’Enoteca Regionale e da Ramazzotti.

Sabato 12 luglio a Canelli, a partire dalle ore 19.00, i produttori dell’associazione “Moscato di Canelli” incontrano le eccellenze gastronomiche: degustazione itinerante di vini e prodotti tipici lungo la “sternia”.

Quando: 12 luglio 2014, dalle ore 19.00
Dove: Canelli, Piazza San Tommaso
Info: Winepass Italy

B&B Che Piasì: 4 km (5′)

Winetrekking: trekking tra i vigneti intorno Calamandrana

logo[1]Le vie che collegano il Basso Piemonte alla Liguria sono state percorse per secoli da soldati, pellegrini e mercanti: il vino e il grano passava gli Appennini per finire sulle piazze di Genova e della Liguria, mentre l’olio, il sale, le spezie e le sete facevano il percorso inverso (spesso per mano degli stessi intraprendenti mercanti). Sono sentieri battuti da millenni (fin dalla conquista romana) con tracciati mai casuali, insospettabilmente comodi, discreti e veloci.

Due percorsi nelle vicinanze di Calamandrana: 1) Da Canelli a Canelli ad esplorare la Langa Astigiana tra torri medioevali, affreschi gotici, terrazze di pietra, vie del sale e il caprino più buono del mondo (66 km) e 2) da Asti a Nizza per le dolci colline astigiane tra boschi, riserve naturali e grandi vigneti (40 km). Con mappe scaricabili nel formato KML (Google Earth) o GPX (Garmin).

Info: Trekking della Langa Astigiana, Trekking del Nizza

B&B Che Piasì: 5 km (7′)

Viaggio nell’Astigiano per assaggiare i vini

logo_mtv[1]Questo itinerario parte e termina ad Asti toccando molti piccoli paesi e realtà più grandi come Costigliole, Nizza Monferrato e Calamandrana, in una provincia caratterizzata da una grande tradizione e vocazione enologica. Questa terra da sola produce un terzo del vino piemontese; qui è nato lo spumante italiano e questo è da sempre il territorio dei vitigni aromatici Moscato e Brachetto.

Un itinerario con tanti indirizzi da aziende vitivinicola da visitare!

Fonte: Movimento Turismo del Vino

 

 

Corso di 4 giorni alla Scuola Karting di Nizza Monferrato

scuola_arrivo[1]

Corso dal 22 al 25 luglio 2014 per ragazzini di 7 a 13 anni: 4 giorni concentrati di teoria e pratica, molta guida sui Kart (forniti dalla pista) e il tutto fatto in massima sicurezza ed attenzione da parte degli attenti e rigorosi istruttori della Pista Winner. Costo di 400 euro per i 4 giorni.

Quando: 22 – 25 luglio 2014
Dove: Nizza Monferrato
Info: Pista Winner
B&B Che Piasì: 5,9 km (10’)

Il paesaggio del Monferrato, fonte di arte

Foto Marc Cooper

Foto Marc Cooper

Il scrittore piemontese Cesare Pavese lo scriveva già sessant’anni fa: «Non c’è niente di più bello di una vigna ben zappata, ben legata, con le foglie giuste e quell’odore della terra cotta dal sole d’agosto. Una vigna ben lavorata è come un fisico sano, un corpo che vive, che ha il suo respiro e il suo sudore».

Oggi, c’è il fotografo Mark Cooper che negli ultimi 15 anni dedica la sua ricerca fotografica al progetto “Earthscapes – L’arte del Paesaggio”, cercando modi diversi per osservare ed interpretare il paesaggio del Monferrato. Inglese (1964) naturalizzato in Monferrato, Mark Cooper fotografa il paesaggio con sensibilità pittorica, cogliendo le composizioni astratte e grafiche delineate dalle sagome policromatiche degli elementi ambientali.

Lo stesso Mark Cooper ha scattato 8 vedute di paesaggi nel Comune di Calamandrana (AT), dove si trova il B&B Che Piasì. L’immagini fanno parte dell’Atlante dei Paesaggi astigiani e monferrini, realizzato per una più ampia conoscenza ed efficace salvaguardia del patrimonio paesaggistico del territorio piemontese.

Per vedere altre immagini di Mark Cooper, visitare il suo sito web: www.markcooper.visualserver.com

Mercatino Antiquario di Nizza Monferrato

mercatino

Ogni terza domenica del mese, dalle 8 alle 18 circa, si svolge il mercatino di Nizza Monferrato. Con 350 espositori, questo mercatino è il secondo mercato per importanza e numero di espositori del Piemonte.

Quando: 20 Luglio 2014, 17 Agosto 2014, 21 Settembre 2014, 19 Ottobre 2014, 16 Novembre 2014, 21 Dicembre 2014
Dove: la centralissima Piazza Garibaldi, Nizza Monferrato
Info: http://www.mercatinonizza.com/

B&B Che Piasì:  5 km (8’) 

Vite Spericolata a Calamandrana Alta

d1450a2ed14552ed8e989d8f6d6cd95f_L[1]

A Calamadrana Alta (Asti), dall’ 11 al 13 luglio, si tiene la seconda edizione di “Vite Spericolata”, quest’anno con un’esclusiva mondiale: il primo Unescoraduno dei vini.

Siamo alla seconda edizione di “Vite spericolata”, evento ospitato nel borgo storico di Calamandrana. Calamandrana scommette sul coraggio di coltivare la vite, la passione per la ricerca e la sperimentazione, la capacità di comunicare, creare e valorizzare per realizzare il risultato migliore. Sarà una tre giorni intensa di incontri. Ogni rubrica, un racconto, un assaggio e un’emozione.

Quando: 11 – 13 luglio 2014
Dove: Calamandrana
Info: Winepass Italy

B&B Che Piasì: 1 km (2′)